mercoledì 2 maggio 2012

FUH allo Spazio 211


Non hanno detto niente a nessuno.
Qualcuno ha parlato di pausa di riflessione, qualcuno di tendiniti, altri di tensioni fra i membri del gruppo, altri ancora hanno dichiarato ufficialmente lo scioglimento.
Fatto sta che da un giorno all'altro sono praticamente spariti. Dopo più di un anno di silenzio ritornano i Fuh a Spazio211.
Un palco conosciuto, familiare e speciale per i quattro che riproporranno il loro album "Dancing judas" ed alcune "chicche" del passato.

Fuh nasce, vive e molto probabilmente morirà a Canale.
Canale, campagna, il nulla, Cuneo. Questo sono i Fuh.

Fuh è qualcosa di viscerale, che parte da un animo e attitudine spiccatamente punk e si sviluppa poi in un insieme di armonie e spigolosità più noise che si vanno a cementare in un sound ricercato ma al tempo stesso sporco e grezzo.

Dopo avere realizzato “God Eats Us in the Morning” nel 2004, uno split con i Ruggine nel 2005, “int/ext” e il videoclip di Free Money nel 2006, nel Marzo 2007 vincono le selezioni piemontesi di ITALIA WAVE.

Il tempo che segue è speso dai quattro in live e nella cura dell’elaborazione dei pezzi di "Dancing Judas" (Smartz, Escape From Today), album che viene accolto con grande interesse dalla critica e considerato da alcuni uno dei migliori album di genere del 2010 in Italia.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

A supportarli sul palco i torinesi INTO MY PLASTIC BONES.

::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Venerdi 04 maggio 2012 allo Spazio 211, Torino
Ore 21.59, ingresso 5 euro.

mercoledì 18 aprile 2012

Arturo - Riflessioni!


Arturo are back!! Dalla Torino HC degli anni 90, sette nuovi brani in lussuosissimo vinile
formato 10", gatefold cover e free CD incluso. Lussuosissimo ho detto. E spaccaaaa!



Come saranno gli Arturo del 2012? Vi lascio un indizio:

Presentazione torinese sabato 21 Aprile al CSA Murazzi
insieme ad altri gruppi pènc. Accorrete numerose siòre e siòri!!

Per chi vuole accattarselo via posta (maledette spese postali e formati extra standard!):
Arturo "Riflessioni" Vinyl 10" Gatefold + CD, shipped to

Per chi oltre ad Arturo vuole altri dischi dalla distro: le spese postali sono già pagate!
Quindi non hai che da dirmi cosa aggiungere nel pacco: scrivimi!

mercoledì 4 aprile 2012

ZEUS! ZEUS! LP picture tamarr edition!


Per chi si fosse perso la prima stampa e/o la prima stampa in edizione limitata, ora c'è la seconda stampa in edizione tamarra!
Poche copie, affrettarsicitipivimi!

Per prenotare la tua copia scrivimi a info@smartzrecords.org e metti nell'oggetto "vinile tamarro"

mercoledì 14 marzo 2012

mercoledì 22 febbraio 2012

Buone Notizie!


Paolo Spaccamonti
Buone Notizie
Da oggi in vinile lp 12''
Edito da Escape from Today e Smartz Records
Ed. limitata 300 copie

Registrato da Marco Milanesio presso l'O.F.F. Studio di Torino nel 2011. Featuring: Julia Kent (Antony and the Johnson), Fabrizio M. Palumbo (Larsen, Blind Cave Salamander), Daniele BrusaschettoEzra (Casino Royale, No.Mad), Davide Compagnoni (Stearica, Namb), Marco PiccirilloDario Bruna e Ramon Moro (3Quietmen). 
12 tracks, 45 mins.




Vuoi il vinilone?
Puoi trovarlo
 alla pagina della nostra distro 
così come da EFT o ai concerti di Paolo:

martedì 21 febbraio 2012

X-MARY Green Tuba

È il nostro sesto disco, ma era dal 2009 che non pubblicavamo un disco serio. Lo abbiamo cominciato in Puglia e finito a casa, a San Colombano. L’ingegnere del suono è Fabio Magistrali, che è stato più che un fonico: ci ha dato da mangiare, ci ha ascoltati, ci ha insultati, ha detto la sua e dato un sacco di idee (ultima ma non ultima quella dell’albero senza tronco in copertina – ah, la foto di copertina è di Davide Maione). Dentro GREEN TUBA (cento punti a chi indovina cos’è una green tuba) ci sono i soliti nostri ingredienti, ma cucinati con più cura del solito, e pure una sezione fiati. Il lato A è quello rock, il lato B pop e psichedelico. Se ascolti il Cd e vuoi cominciare dal lato B, skippa fino alla traccia 11. Se cerchi un singolo, ascolta “Mi sento solo”. Se cerchi una pseudo-cover dei Camillas, ascolta “Picante”. Se cerchi grane, hai sbagliato gruppo. Se cerchi l’elenco delle etichette che coproducono l’album, eccolo: Another Shame, Dischi di Plastica, Escape from Today, Le Arti Malandrine, Lemming Records, Noiseville, Smartz Records, Wallace Records.


X-MARY GREEN TUBA (LP with CD)

A01. In Prima Fila
A02. La Piazza Non C'è Più
A03. Solo Mattia Mi Dà
A04. Pasticciotti
A05. Sì Mon Amour
A06. Gigia, Il Cane Di Cristiano, Si È Persa Nel Bosco Del Castello
A07. La Rivista
A08. Tiziano Iron
A09. Badula!
A10. Patatracco
B01. Viados De Porao
B02. La Giornata Del Nuovo Pizzaiolo
B03. Racconti Dell'Africa Nera
B04. Picante
B05. È Andata Via Con Lui
B06. Ostrapeka
B07. Alle 18 Le Capre Bevono
B08. Mi Sento Solo
B09. Io Amo Te
B10. Esser Felici
B11. To Mama L'è Un Fiöl D'una Vaca De Merda


Disponibile da Venerdi 24 febbraio.
Se lo vuoi (vinilone con cd incluso!) paypallami dal pulsante qui sotto: lunedi 27 io te lo fiondo e martedi 28 ce l'hai sul piatto! Se vuoi ci sono anche altre opzioni, e il prezzo della posta è sempre 7 euro (per l'Italia):



X-Mary dal vivo:
21 febbraio, Bologna, Circolo Panenka

22 febbraio, Ravenna, Spartaco
23 febbraio, Piacenza, Baciccia
24 febbraio, Ciriè (TO), Taurus
25 febbraio, Arona (NO), Meltin’ Pop
10 marzo, Torino, Spazio 211
21 marzo, Milano, Magnolia +  I Camillas = X-MARILLAS
30 marzo, Melzo (MI), CPG +  I Camillas = X-MARILLAS
8 aprile, Lodi, tbc
17 maggio, Roma, Dal Verme

giovedì 24 novembre 2011

Musiche Possibili 2011


L’Associazione Culturale Musiche Possibili presenta:

Musiche Possibili - IX Edizione – 2/3/10/17 Dicembre 2011

Ivrea (TO).

Paolo Spaccamonti
Venerdì 2 Dicembre Ore 19,30 @ Caffè Letterario Ex Esattoria, via Cavour 30

Chitarrista contemporaneo, compositore e sperimentatore, Paolo Spaccamonti suona musica senza parole, rigorosamente strumentale, costruendo piramidi di note cristalline che al loro interno nascondono voci e silenzi, disturbi e certezze. In questo percorso di esplorazione delle infinite possibilità espressive di una chitarra elettrica, l’artista torinese utilizza effetti a pedale e inserti elettronici per generare loop ipnotici e atmosfere eteree di raro candore e al contempo di ruvida durezza, tra avant rock e neo folk, armonici urbani e sincopi jazz. Nel 2009 ha pubblicato il suo primo disco Undici Pezzi Facili (Bosco Rec. / O.F.F./ Audioglobe), accolto calorosamente dalle varie testate giornalistiche di settore come "uno dei più promettenti nomi della musica sperimentale italiana". Nel 2010 Spaccamonti è stato scelto dal Museo Nazionale del Cinema per curare la sonorizzazione di un classico del film muto del 1929, Rotaie. E’ invece di recente pubblicazione il suo secondo lavoro,"Buone Notizie".


The Magic I.D.
Sabato 3 Dicembre Ore 22,00 @ Antica Sinagoga, via Quattro Martiri, 44

Kai Fagaschinski | clarinet
Margareth Kammerer | vocals, acoustic & electric guitar
Christof Kurzmann | computer & vocals
Michael Thieke | clarinet

Qual è il suono dei sogni? Quello appena accennato di una voce e di una chitarra? O forse quello di un ipnotico magma digitale? Il legno dei clarinetti che si scioglie lentamente? Forse il suono dei sogni è il magico incrociarsi di tutto questo, come sembra suggerire The Magic I.D. I clarinetti di Kai Fagaschinski e Michael Thieke, la voce e la chitarra di Margareth Kammerer, l'elettronica di Christof Kurzmann si fondono in una nuvola di suoni dove l’eredità dell’improvvisazione aleggia e sottende, tra sottili apparizioni e duttili cromature crepuscolari, offrendo orientamento tanto nell’indeterminazione di un tuffo nell’astratto quanto nel sincronismo strumentale più rigoroso. Privilegiando un’aura introspettiva e minimale, malinconica e nobile, il quartetto indaga l’estremo dell’emozione in gesti ricercati e sguardi esclusivi tracciando paesaggi canori intrisi di alma blues, lusinganti modulazioni jazz, profondità ambient e trame post-(glitch) rock al cospetto del fragile velo tra silenzio e suono.


Full Blast
Sabato 10 Dicembre Ore 22,00 @ Antica Sinagoga, via Quattro Martiri, 44

Peter Brötzmann | reeds
Marino Pliakas | ebass
Michael Wertmueller | drums

Un fiume in piena che porta con se detriti e macerie: difficile spiegare diversamente la potenza sonora di questo trio. Brötzmann non ha certo bisogno di presentazioni: capostipite della scena free-jazz europea ed esponente del movimento artistico Fluxus, autore di dischi leggendari come Machine Gun e Nipples, leader di gruppi imprescindibili (Peter Brötzmann Chicago Tentet, Last Exit, Die Like A Dog,…), ha collaborato praticamente con tutti i più grandi esponenti della scena free. Il basso di Marino Pliakas e’ il cuore pulsante dell’unita’ sonora tanto e’ intenso nelle grevi e furiose articolazioni; chirurgico il monumentale drumming (fra Rashied Ali e Mick Harris) di Michael Wertmueller. Attivo dal 2006 Full blast - assalto all'arma bianca, rito orgiastico, esaltazione nietzschiana dell'istante quale presente eterno, volontà di potenza - nella sua filosofia di suono e di esecuzione, nel suo affermare cuore e viscere, corrobora l'intelletto asservendo a tutto ciò la ragione per illustrare un’ineluttabile "poesia della violenza" oltre che un’urgente "poesia dell'anarchia".


Luminance Ratio
Sabato 17 Dicembre Ore 22,00 @ Antica Sinagoga, via Quattro Martiri, 44

Gianmaria Aprile | guitar, pedals, sitar, guqin, kaospad and effects
Andrea Ferraris | laptop, bass, effects, contact mics, electronics
Luca Mauri | guitars and pedals
Luca Sigurtà | tapes, noise, effects, pedals, contact mics

Luminance Ratio è un progetto musicale che riunisce alcuni tra i protagonisti della scena drone ed elettroacustica italiana. Il gruppo utilizza le più svariate fonti sonore, synth, chitarre, piatti, laptop, effetti, melodica, microfoni a contatto e field recordings per ricamare un delicato filo di suoni, fuori da una precisa collocazione nello spazio e nel tempo. Seguendo un approccio che si può far risalire al seminale Charlemagne Palestine o allo stesso Terry Riley, i Luminance Ratio si inoltrano nei meandri della nuova psichedelia, un magma primordiale in cui si muovono ancestrali forme di vita e minimali risonanze evocative. Sfruttando la profonda intensità del suono analogico, danno vita a un concretismo musicale rarefatto e crepuscolare fatto di ipnotici soundscapes di vibrante e trascendentale emotività e suggestive atmosfere iper-minimaliste: un suono estatico e narcolettico, un climax spettrale, immoto, una lenta nebbia senza voce che tutto inghiotte. Una perfetta colonna sonora come anticipazione dell’ineluttabile silenzio.

_________________________

I concerti della rassegna 2011 saranno trasmessi in differita su Rai Radio 3 all'interno della trasmissione "Battiti". I concerti sono a ingresso gratuito. La capienza dell’Antica Sinagoga è limitata a 80 posti.
_________________________



mercoledì 9 novembre 2011

11.11.11

presentano:
11.11.11 FESTIVAL - Torino Stage
sPAZIO211 - Via Cigna 211, Torino
11 novembre 2011
DOORS: 21.00
TICKET: 6€ (DJ-SET: UP TO YOU)
SQUADRA OMEGA
Ogni concerto e sessione di registrazione è un rito unico e sostanzialmente irripetibile: ci si può abbandonare ai ritmi convulsivi di una macumba spaziale,  cristallizzandosi in algide cavalcate teutoniche, o concentrarsi su micro-suoni che esplodono in terrificanti bordate soniche. Musica del terzo occhio.
IN ZAIRE
Un quartetto che dal vivo trasporta il pubblico in un viaggio psichedelico, esplorando le vie di un coinvolgente mix dub-funk di ritmi e di percussioni tribali di ispirazione nera, con melodie elettro-indiane di basso, voci arabe-psichedeliche e suoni introspettivi di ascendenza minimale.
PAOLO SPACCAMONTI feat. RAMON MORO
Chitarrista contemporaneo, compositore e sperimentatore, Paolo Spaccamonti suona musica senza parole, costruendo piramidi di note cristalline che al loro interno nascondono voci e silenzi. In questo percorso di esplorazione delle infinite possibilità espressive di una chitarra elettrica, l’artista torinese utilizza effetti a pedali e insert elettronici per generare loop ipnotici e atmosfere eteree di raro candore, ma anche di ruvida durezza.
DIRTY ARMADA
A collection of italian metal logos
"Dirty Armada è un libro che parla di una passione lunga una vita. E' la mia collezione di loghi di gruppi metal italiani, una raccolta iniziata a dodici anni e che non è ancora finita. Un libro pieno di pura bellezza e commozione metal, uno studio visivo di decenni di vero underground. Ed in più grazie ai saggi di Marcello Crescenzi ed Ezio Sabottigh ci faremo un ulteriore giro nella memoria o magari inizieremo a dare nome alle persone che hanno formato un intero immaginario." (Claudio Rocchetti)
MEGAJAM A UNDICI
1 + 1 + 1 DJSET
AREA EXPO DEDICATA ALLE ETICHETTE INDIPENDENTI
INFO: 
 
INFO FESTIVAL:

martedì 21 giugno 2011

SERIO ROCK FESTIVAL volume 10

sabato 9 luglio @ cologno al serio (BG)

dalle 21 concerto con

TITOR
AFFRANTI
INFARTO
MINORANZA DI UNO
BAVA
DCP
INTER NOS
ATTRITO

- cucina carnivora e vegetariana
- bar a prezzi popolari
- distro e banchetti
- campeggio libero e selvaggio

INFO: seriorockfestival.org // klasproduct@gmail.com

lunedì 13 giugno 2011

No Fest 2011!


Noi saremo qui, 3gg/3, 24h/24, con i nostri birrini e il nostro banchetto. Passa a trovarci!

NOFest! 3: il programma dei tre giorni

Venerdì 17:
concerti:
Gala Drop
In Zaire
Karl marx was a broker
Splinter vs Stalin
The Rippers
Titor
djset:
MOTORCITY DJs CLASH
reading notturno:
Guido Catalano
————
Sabato 18:
concerti:
A Classic Education
Blind Beast
Capitain Quentin
Dj Minaccia vs Zagor Camillas
I Fasti
Joe Lally
Johnny Mox
La Quiete
manzOni
Morkobot
OneFuckOne
Ruggine
Squadra Omega
The Death of Anna Karina
The Secret
djset:
TABOO ALL STAR
reading notturni:
Andrea Scarabelli
Marco Philopat
Naked Mungo
————
Domenica 19:
concerti:
Aspec(t)
D-Alone & the Giant Moloch
Daniele Scardarelli
Franti
Iosonouncane
La Moncada
Lili Refrain
Mombu
Newtone 2060
Nonlinear
Ronin
Vernon Sélavy
Zona MC
(i nomi sono in ordine alfabetico e non di esibizione)